Pubblicare un annuncio di lavoro che converte

Come pubblicare un annuncio di lavoro che sia davvero interessante per un professionista informatico, programmatore o sistemista?

 

La ricerca di candidati interessanti nel settore informatico è altamente competitiva: per fare in modo che il vostro annuncio di lavoro sia più efficace e interessante di altri, pur aventi lo stesso oggetto, seguite i consigli qui sotto riportati redatti dal nostro staff interno.

Reteinformaticalavoro permette la pubblicazione gratuita di 3 annunci di lavoro al giorno. Questo limite di pubblicazione giornaliera permette a tutte le aziende iscritte di avere una buona visibilità “organica” sulla prima pagina di ricerca.

Il nostro staff ha cercato di riassumere i consigli per la redazione di un annuncio di lavoro per informatici, completo, efficace e che converte.

E’ indispensabile che il vostro annuncio abbia un titolo efficace e che sia molto specifico.

 E’ controproducente scegliere termini generici pensando di raggiungere un pubblico maggiore: rischiereste di trovare candidature non in linea con quanto in realtà cercate, lavorando quindi inutilmente.

Fatevi riconoscere immediatamente dai candidati: sono loro ormai che scelgono le aziende a cui inviare il CV.  Ricordate, in caso non l’aveste già fatto, di aggiungere il vostro Reteinformaticalavoro permette di caricarlo nell’area privata aziendale. Risultare immediatamente riconoscibili porterà benefici all’Employer Branding.

Nel profilo aziendale di Reteinformaticalavoro ogni azienda può inserire una breve descrizione puntando a comunicare e promuovere mission e vision aziendale. Un altro elemento fondamentale per diffondere i vostri valori e il vostro brand. Fondamentale!

Non date nulla per scontato nel corpo dell’annuncio, dettagliando al massimo le informazioni della figura professionale che state cercando e cosa offrite (titoli di studio, competenze richieste indispensabili, anni di esperienza, lingue, soft skills che l’azienda ritiene interessante da inserire nel proprio organico, e così via).  Più i candidati saranno informati, più candidature in linea con la ricerca riceverete.

 

Nella redazione dell’annuncio scegli la categoria della tua ricerca tra queste:

  • Amministratore di rete
  • Architetto del software
  • Direttore informatico
  • Community manager
  • Consulente informatico
  • Content manager
  • Graphic designer
  • Web designer
  • Programmatore
  • Sistemista
  • Sviluppatore di videogiochi
  • Web manager
  • Webmaster
  • Analista
  • Tester
  • Help desk

 

Fondamentale è sapere cosa offrire al candidato.  Assunzione a tempo indeterminato/determinato, partita IVA, collaborazioni occasionali/stage che sia, Reteinformaticalavoro permette già nell’anteprima dell’annuncio di visualizzare l’inquadramento contrattuale. Full time, part time e a turni sono le opzioni che Reteinformaticalavoro offre per dare ulteriori informazioni ai candidati.

Specificate sempre la sede di lavoro (regione, provincia e città) se diversa dalla sede principale dell’azienda. Comunicate subito la presenza e quantità di trasferte che il professionista o il dipendente  dovrà effettuare. In fase di colloquio non ci devono essere sorprese!

Pubblicare un annuncio senza indicare la retribuzione annuale lorda potrà lasciare perplessi i candidati, che saranno poco interessati ad inviare la propria candidatura. Gli informatici, forse più di altri, desiderano avere informazioni riguardo alla retribuzione in gioco. Un’ indagine condotta con i professionisti presenti nel nostro database permette di confermare questo trend di apprezzamento per le aziende, definendole “trasparenti”. Consigliamo quindi alle società iscritte di dare una RAL specifica o almeno un range retributivo.

Pubblicare il vostro annuncio senza dare la giusta importanza alle competenze tecnichesarà un segnale negativo per i candidati alla ricerca del posto di lavoro giusto. Vi consigliamo di inserire tramite il form dell’annuncio almeno 4/5 tag di competenze tecniche (linguaggi di programmazione). Considera di inserire le competenze tecniche particolari che possono davvero fare la differenza in uno step successivo di selezione.

Reteinformaticalavoro non permette l’inserimento di link esterni nel testo dell’annuncio. Vogliamo però facilitare il lavoro di aziende che utilizzano software ATS per il recruiting inserendo uno strumento interessante per la gestione esterna delle candidature.Al termine della compilazione dell’annuncio l’azienda può scegliere due opzioni di ricevimento CV:

– Gestione interna delle candidature con notifiche via email.

– Gestione diretta delle candidature attraverso siti/url esterni. In quest’ultimo caso, cliccando sull’offerta di lavoro, il candidato verrà automaticamente inviato ad un modulo di  candidatura personalizzato dell’azienda.

Ora pubblicare un annuncio di lavoro che converte forse sarà più chiaro e semplice, ottenendo candidature e risultati tangibili.

E se volete rendere il vostro annuncio ancora più in evidenza, andate alla pagina Servizi alle aziende informatiche per scoprire la pubblicazione degli annunci tramite slot.

 

Buona pubblicazione!

La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *