Home Articoli Interviste ai candidati: quando il curriculum non basta

Interviste ai candidati: quando il curriculum non basta

da Redazione

10 domande + 1 sul nostro servizio di profilazione candidati IT

Trovare professionisti nel settore IT che siano liberi o disponibili al cambiamento è sempre più difficile. Le aziende investono tempo e denaro in strumenti tradizionali di selezione che raggiungono solo candidati passivi.

Avere accesso a un database, per quanto ricco di interessanti profili IT, non basta più: la maggior parte delle volte i cv presenti non sono aggiornati in termini di competenze e altre ancora appartengono a candidati non più attivi nella ricerca di un lavoro. Questo, però, le aziende e i recruiter non possono saperlo finché non contattano direttamente gli interessati, perdendo così tempo prezioso in fase di ricerca.

Con l’idea di evitare situazioni di questo tipo, Reteinformaticalavoro ha ideato il servizio dell’Intervista.

Scopriamolo insieme grazie a questa serie di domande e risposte.

1) Cos’è l’ Intervista di Reteinformaticalavoro?

L’intervista è il servizio esclusivo di profilazione ai candidati per raccogliere informazioni aggiuntive sui professionisti presenti nel nostro Database IT.

Il selezionatore, oltre alla consultazione del tradizionale cv in chiaro, potrà così accedere a tutte quelle informazioni per lui indispensabili al fine di velocizzare la fase di pre-colloquio.  

2) A chi si rivolge questo servizio di Intervista?

Si rivolge a recruiter, agenzie di selezione, aziende IT e a tutti coloro che sono alla ricerca di professionisti del settore informatico, oramai sempre più difficili da reperire.

3) Che vantaggi porta in termini di selezione?

I vantaggi connessi alla richiesta di intervista sono:

  • diminuzione dei tempi di pre-screening: sai subito se le richieste dei candidati e la tua offerta coincidono;
  • informazioni sempre aggiornate: per non incorrere mai nel rischio di ritrovarti a consultare cv incompleti o con informazioni obsolete;
  • database dinamico: il nostro team hr contatta quotidianamente i candidati, aiutandoli a compilare il loro profilo il più possibile e renderlo ancor più appetibile.

4) Come funziona il servizio sul portale Reteinformaticalavoro?

Alla ricezione della richiesta di intervista del candidato X, il nostro team di IT Recruiter si attiva in tempo reale, provvedendo a contattare il candidato e a pianificare con lui il momento ideale per essere intervistato.

L’intervista conta più di 30 domande mirate e specifiche per il settore IT: una volta terminata, provvederemo all’aggiornamento della scheda del candidato con tutte le nuove informazioni, visibili solo all’azienda richiedente.

intervista-candidati

5) Quindi si tratta di una sorta di pre-colloquio?

Dal momento in cui i candidati vengono sottoposti a tutte quelle domande che generalmente un IT recruiter pone in fase di primo colloquio,  l’intervista può essere intesa come un pre-colloquio.

6) Le informazioni di un candidato “intervistato” in che modo sono diverse da quelle di un “non intervistato”?

Consultare il CV del candidato non è abbastanza.

A volte un candidato può sembrare perfetto dal punto di vista delle skill e delle esperienze lavorative avute per poi scoprire in fase di primo colloquio che, ad esempio, non è disponibile a effettuare trasferte (requisito indispensabile per la posizione che hai aperto) o che non è interessato alla tipologia di contratto proposta.

Grazie all’intervista sarà invece possibile sapere in anticipo se il candidato risulta effettivamente in linea con quanto ricercato, evitando di scoprirlo in una fase successiva

7) Ho richiesto una intervista: dove trovo  il mio candidato profilato in DB?

Quando richiedi una profilazione, la richiesta rimane in sospeso e viene segnalata con un “bollino arancione”. Una volta avvenuta l’intervista, il bollino passerà a verde.

Il bollino rosso, infine, indicherà quegli utenti che non hanno accettato di essere intervistati, in quanto non attualmente disponibili.

8) L’intervista di un candidato a chi è visibile?

L’intervista del candidato è visibile solo a chi effettua la richiesta di profilazione ed è consultabile nell’elenco “profilati” in Database, all’interno del proprio account aziendale.

9) Perché dovrei affidare parte della selezione ad un portale del lavoro?

Il portale del lavoro offre la possibilità di avere informazioni extra sul candidato, quasi indispensabili nel settore informatico. Il lavoro di selezione è totalmente affidato alle aziende iscritte.

Oltre ad essere una job board del lavoro, siamo una società con alle spalle anni di esperienza nel mercato ICT e nel recruiting: il nostro team specializzato in talent acquisition in campo informatico conosce perfettamente le esigenze di entrambe le parti. E conosce quali domande fare ai candidati nella fase conoscitiva e di pre-colloquio.

Scopri i servizi e richiedi di approfondire l’argomento attraverso una breve demo.


SCOPRI I SERVIZI

Articoli correlati

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti