7 libri essenziali per imparare a programmare in Java

Java: il linguaggio di programmazione che devi conoscere

La programmazione è indubbiamente uno degli aspetti più in crescita dell’informatica. Saper programmare, inoltre, non riguarda più solo chi lavora nel campo dell’ingegneria informatica o chi si occupa della creazione di app e di web development. La capacità di scrivere righe di codice nei principali linguaggi può infatti tornare utile anche a chi lavora in settori diversi.

Ma su quale linguaggio puntare? Stando al Tiobe Index, l’indice di popolarità dei linguaggi di programmazione, Java ha già superato il linguaggio C in questo 2020 e la sua importanza è destinata a crescere. Java viene impiegato praticamente ovunque: sviluppo web, mobile, software, Big Data e persino in ambiti scientifici e di ricerca. Senza contare che è anche cross-platform, infatti gira su Windows, Mac, Linux e Android. Java, sviluppato da Sun Microsystem nel 1999, è stato acquistato di recente da Oracle, che ne ha comprato diritti e proprietà proprio per la sua importanza strategica di poter essere implementato su più piattaforme. Tutte queste caratteristiche contribuiscono a renderlo il linguaggio più richiesto nel mondo del lavoro.

Libri Java per imparare a programmare

Java non nasce per essere un linguaggio complesso, anzi: i suoi ideatori hanno cercato di semplificare la programmazione togliendo tutte le parti più complesse e non necessarie (ovvero tutto ciò che è troppo “tecnico” e dunque maggiormente soggetto a errori). Tuttavia, occorre sottolineare che si tratta di un linguaggio che dà per scontato che si conoscano le basi della programmazione: costringe infatti il programmatore a confrontarsi con Classe, Metodo, Istanza, Oggetto, concetti che fanno parte di uno “stile” di programmazione intermedio.

Ma come arrivare a conoscere le basi della programmazione? Quali sono gli strumenti più validi per imparare un linguaggio? Oltre ai classici corsi in aula e online, in molti si affidano a video, articoli e dispense trovati in rete, ma il più delle volte ci si imbatte in risorse incomplete, dove le informazioni non vengono approfondite e le spiegazioni sono spesso generiche.   

Da dove cominciare, allora? Innanzitutto, ricordiamo che per imparare qualcosa occorrono tanta pratica e tanto studio, ma è chiaramente lo studio la base fondamentale che permette di passare alla pratica. Proprio per questo i libri, cartacei o digitali che siano, continuano ad essere un punto di riferimento anche per imparare i linguaggi di programmazione.

Qui di seguito potete trovare le descrizioni e i link a sette libri per imparare a programmare in Java.

 

Claudio De Sio Cesari, consulente IT senior e autore di numerosi libri e articoli, struttura il manuale di Java 9 (2018) in modo da soddisfare le aspettative di aspiranti programmatori. Non viene dato nulla per scontato, anzi, il libro parte dall’idea secondo cui è possibile imparare a programmare partendo da zero ed entrare nel mondo del lavoro senza troppe difficoltà. Le precedenti edizioni di quest’opera sono state adottate come libro di testo per diversi corsi all’interno delle maggiori università italiane, ma è stato consultato anche da programmatori esperti.

Il libro di Horstmann è da sempre un punto di riferimento per i docenti dei corsi universitari di programmazione ma, al tempo stesso, è un volume pensato anche per gli autodidatti. Questa settima edizione (2020) non si discosta dalle precedenti in termini di caratteristiche: l’approccio alla programmazione è graduale, in modo da assimilare anche i concetti più complessi; viene dato particolare rilievo all’attività di problem-solving, della quale vengono chiariti al meglio tutti i passaggi; e, infine, si possono trovare moltissimi esempi di esercizi già svolti.
In questa nuova edizione l’autore introduce l’adeguamento alla versione Java 11 del linguaggio, anche se la maggior parte degli esempi resta valida anche per le versioni precedenti, a partire da Java 8.

In questo manuale di programmazione del 2018, Walter Savitch fornisce tutti i contenuti di un corso base insieme a degli approfondimenti per svolgere progetti più complessi. Redatto con lo scopo di rendere più semplice l’apprendimento, il volume presenta una serie di supporti didattici come box differenziati per evidenziare i concetti principali, indicare possibili errori e offrire consigli di programmazione. Ci sono inoltre numerosi esempi di codice commentati e casi di studio descritti dettagliatamente. Infine, accedendo alla piattaforma online MyLab, contenente la versione digitale del libro, sarà possibile effettuare quiz di autovalutazione e consultare soluzioni di esercizi e progetti.

Pellegrino Principe, ricercatore informatico e sviluppatore software, evidenzia quali siano le caratteristiche fondamentali di Java e il suo utilizzo, con riferimento alla versione 9. La prima parte del manuale (ed. 2017) è incentrata sulle basi della programmazione in Java, mentre i capitoli successivi affrontano argomenti più specifici e complessi soffermandosi sui moduli di Java 9. Trovano spazio anche la programmazione a oggetti, funzionale e concorrente, e viene approfondito l’uso di package, annotazioni e collezioni, fino a giungere ai meccanismi di Input/Output e la programmazione di rete. Tutti i capitoli presentano numerosi esempi e listati da studiare, il cui codice sorgente è disponibile online, pronto per essere eseguito in qualsiasi ambiente di sviluppo.

Il libro, pubblicato nel 2019, spiega come sviluppare, compilare ed eseguire programmi Java. Herbert Schildt, autore di successo nel campo della programmazione, esplora l’intero linguaggio Java, incluse sintassi, keyword e principi di programmazione fondamentali. Il manuale include inoltre un’introduzione a JShell, lo strumento di programmazione interattiva di Java.
Il tutto viene spiegato con uno stile chiaro e nitido, lo stesso che ha reso Shildt la scelta di milioni di persone in tutto il mondo.

In questo libro dal taglio pratico, l’esperto di Java Scott Oaks adotta l’approccio secondo cui chiunque lavori con Java dovrebbe riuscire a comprendere come si comporta il codice nella Java Virtual Machine. Questa seconda edizione aggiornata nel febbraio 2020 consente di acquisire una conoscenza approfondita delle prestazioni delle applicazioni Java, utilizzando sia la piattaforma JVM che la piattaforma Java.

Java continua a crescere e ad evolversi e Ian Darwin, autore del libro, lo sa bene. Con questa guida aggiornarsi sarà facile e immediato, grazie a centinaia di esercizi pratici su un’ampia gamma di argomenti Java. Si potranno apprendere tecniche utili per tutto: dalla gestione delle stringhe alla programmazione funzionale, fino alla comunicazione di rete. Il libro rafforzerà le conoscenze di chi possiede già le nozioni base di Java.
Questa edizione, aggiornata a marzo 2020, copre le modifiche tramite Java 12 e parti di 13 e 14

Diteci la vostra!

Di libri java per imparare a programmare ce ne sono tanti, in questo articolo abbiamo cercato di fare una selezione che comprendesse testi dedicati a chi è ancora alle prime armi e a chi ha già delle nozioni e desidera approfondire questo linguaggio.

Come sempre, lasciamo a voi la parola: conoscete qualcuno di questi libri? Vi siete mai cimentati ad apprendere un linguaggio di programmazione studiando sui libri?

Fatecelo sapere lasciando un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *